Bando Camera di commercio di Ferrara e Ravenna: CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALLE IMPRESE PER IL RISTORO DEI DANNI SUBITI DAGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL MAGGIO 2023

La Camera di commercio di Ferrara e Ravenna nell’ambito delle proprie finalità istituzionali, ha deliberato in Contributo straordinario alle imprese per il ristoro dei danni subiti dagli eventi alluvionali.

Le risorse finanziarie complessive ammontano a 2.500.000,00 Euro grazie al cofinanziamento del fondo ad opera di: Camera di commercio di Ferrara Ravenna – Camera di Commercio di Roma – Unioncamere – Comune di Cervia – Comune di Ravenna – Unione dei Comuni della Bassa Romagna – Unione della Romagna Faentina – Banca di credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese

Sono ammissibili alle agevolazioni le MPMI, ai sensi dell’allegato I al reg. UE n. 651/2014, che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti:

  • avere la sede legale operativa o unità locale operativa, in cui viene svolta l’attività d’impresa, che risultino danneggiate dagli eventi calamitosi descritti, nella circoscrizione territoriale di uno dei Comuni della provincia di Ravenna e della provincia di Ferrara di cui al decreto legge n. 61/2023 “Interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dall’1 maggio 2023”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, n. 127 dell’1 giugno 2023;
  • essere iscritte nel Registro delle imprese, attive alla data del 30 aprile 2023 e non avere cessato l’attività alla data del provvedimento di liquidazione del contributo oggetto del presente bando;
  • essere in regola con il pagamento del diritto annuale alla data del 30 aprile 2023; nel caso in cui si riscontri un’irregolarità in merito al pagamento del diritto annuale, le imprese saranno invitate a regolarizzarsi ed a trasmettere apposita documentazione comprovante l’avvenuto pagamento del diritto annuale mancante entro e non oltre il termine di 10 giorni di calendario dalla ricezione della relativa richiesta, pena la decadenza della domanda di contributo. Si suggerisce, ove possibile, di verificare la regolarità del pagamento del diritto annuo, anche attraverso lo strumento del Cassetto digitale, prima dell’invio della domanda;
  • non essere in stato di liquidazione giudiziale (anche volontaria) nelle sue varie fasi, amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • aver assolto gli obblighi contributivi; la concessione dei contributi rimane condizionata alla verifica che il soggetto richiedente abbia una situazione di regolarità contributiva nei confronti di INPS e INAIL (DURC), fatte salve fatte salve le sospensioni e le eventuali proroghe di legge;
  • non essere fornitori di beni e servizi a favore della Camera di commercio di Ferrara e Ravenna, ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, fino a un massimo di euro 7.000,00 in relazione ai danni subiti e dichiarati nella domanda 

Spese ammissibili

Costituisce requisito essenziale di ammissibilità l’esistenza del nesso di causalità del danno subito con gli eventi calamitosi di cui al presente bando.

In particolare sono ammessi a contributo i danni relativi a:

macchinari,

strutture e arredi;

veicoli aziendali;

attrezzature;

scorte di magazzino;

spese per la predisposizione di perizie per la quantificazione dell’entità dei danni.

Non sono ammessi danni da lucro cessante (es. mancato profitto, etc.).

Sono ammessi a contributo esclusivamente i danni effettivamente subiti e quantificati entro la data di scadenza del bando. I danni subiti dovranno essere indicati al netto dell’IVA e/o di altre imposte e tasse

A pena di esclusione, le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente  in modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 9:00 del 24 luglio 2023 e fino alle ore 12:00 del 22 settembre 2023

Il testo completo del bando e tutta la documentazione è disponibile al seguente link

https://www.ra.camcom.gov.it/attivita-promozionali/contributi/contributi-cciaa-ravenna/contributi-rivolti-alle-imprese/bandi-anno-2023/Contributi%20bando%20alluvione%202023

Per tutte le informazioni e per richiedere supporto per partecipare al bando contatta il Servizio Finanza

 

Articoli correlati

    Finance
    04 Aprile 2024
    Piano Transizione 5.0: Digitalizzazione e Sostenibilità
    Finance
    22 Novembre 2023
    Alluvione maggio 2023: dal 15 novembre è operativa la piattaforma informatica “Sfinge alluvione 2023” per presentare domanda di ristoro dei danni subiti
    Finance
    05 Luglio 2021
    MISE: Nuova Sabatini rifinanziata per 600 milioni
    Finance
    11 Luglio 2022
    Bando Regione Emilia Romagna: incentivi per l’avvio di nuove imprese con presenza maggioritaria di persone con disabilità
    Export Finance
    23 Ottobre 2020
    SIMEST - sospensione presentazione domande sul Fondo 394
    Finance
    19 Ottobre 2020
    Bando MISE per la Digital Transformation delle PMI