Interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio 2023. Simest: €700 milioni di fondi gestiti per conto del MAECI a sostegno delle imprese esportatrici colpite dalla recente alluvione

Regina Corradini D’Arienzo, AD di SIMEST,  ha comunicato l’approvazione  di un pacchetto di misure da 700 milioni di euro complessivi, in sostegno delle imprese colpite dalla recente alluvione.

 

Si tratta di tre misure ad hoc così articolate:

 

  • Contributi a fondo perdutoper 300 milioni di euro. Le risorse saranno destinate a ristori indirizzati alle imprese esportatrici dei territori colpiti dall’ alluvione sia per danni materiali subiti su beni mobili ed immobili (es. fabbricati, attrezzature, macchinari, scorte) sia per perdita di reddito a causa del calo di fatturato.
  • Finanziamenti Agevolatiper 400 milioni di euro a valere sul Fondo 394/81 gestito per conto della Farnesina. Le risorse saranno erogate sotto forma di finanziamenti a tassi agevolati con quote a fondo perduto del 10% ed esenzione delle garanzie. La misura sarà accessibile non solo alle imprese esportatrici ma anche a tutte le aziende della filiera produttiva locale.
  • Moratoria Pagamenti. SIMEST prevede una sospensione di 12 mesi dei pagamenti in quota capitale e interessi su tutti i finanziamenti in essere a valere sul Fondo394 e sulla misura PNRR /Fondo 394, fermo restando la durata massima del finanziamento concesso.

Il Presidente di ICE, Matteo Zoppas, ha altresì informato che sono messi a disposizione delle aziende colpite dall’alluvione servizi gratuiti di Ice finalizzati al potenziamento delle relazioni internazionali:

 

  • Partecipazione al primo modulo di fiere collettive di ICE
  • Master per export manager del settore ortofrutta/agroalimentare
  • Incoming di operatori esteri
  • Supporto all’apertura di canali di e-commerce

Per tutte le informazioni  contatta il Servizio Internazionalizzazione

Articoli correlati

    Export
    27 Febbraio 2023
    Bonus Export Digitale - Proroga
    Export
    05 Luglio 2021
    Export verso Unione Euroasiatica – Obbligo indicazione codice GLN su certificati EAC
    Export
    29 Ottobre 2020
    Esportatore Autorizzato: slitta al 31 gennaio 2021 il termine per la previdimazione dei certificati EUR1
    Export
    03 Maggio 2021
    Esportatore Autorizzato: Proroga previdimazione certificati EUR 1
    Export
    12 Novembre 2020
    Digital Marketing in Russia. 5 step per posizionarsi sul mercato
    Export
    18 Aprile 2024
    CBAM - Scadenza secondo periodo di rendicontazione: 30 aprile 2024