Bonus Export Digitale – Proroga

Il termine utile per la compilazione e la trasmissione delle domande di accesso al contributo “Bonus Export Digitale” è stato prorogato per disponibilità di fondi residui.

Inoltre informiamo che con Provvedimento del 14 dicembre 2022 è estesa la possibilità di accedere al contributo alle piccole imprese manifatturiere, costituite anche in forma di reti e consorzi.

Di seguito una sintesi:

Il contributo “Bonus Export Digitale” è promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e dall’Agenzia ICE per sostenere l’attività di internazionalizzazione delle piccole e microimprese italiane manifatturiere.

Cos’è

Il Bonus per l’Export Digitale è un contributo a fondo perduto di 4.000 euro per l’acquisto per almeno 5.000 euro, di soluzioni digitali utili all’internazionalizzazione.

Soggetti beneficiari

Possono richiedere il contributo di cui al presente accordo le micro e piccole imprese manifatturiere (codice ATECO: C) nonché le reti e i consorzi di mPI, che alla data di richiesta di erogazione del contributo, devono risultare in possesso dei seguenti requisiti:

– hanno meno di 50 dipendenti e fatturato annuo o totale di bilancio non superiore a euro 10.000.000,00 (dieci milioni/00), secondo quanto previsto dal regolamento di esenzione;

– hanno avviato, da almeno un anno, la fatturazione di prodotti commerciali;

– hanno sede legale o sede operativa e stabilimento produttivo in Italia;

– operano settore manifatturiero, codice ATECO primario: C.

Le Reti e i Consorzi di micorimprese devono essere composti da un minimo di 5 microimprese aventi i requisiti di cui sopra.

Finalità

Sviluppare l’attività di esportazione e di internazionalizzazione delle piccole e microimprese manifatturiere mediante l’impiego delle soluzioni digitali per l’export disponibili sul mercato.

 

Spese ammissibili

  1. Spese per la realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero, siti e/o app mobile, ivi compresi eventuali investimenti atti a garantire la sincronizzazione con marketplace internazionali forniti da soggetti terzi;
  2. spese per la realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedano l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web nonché il raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi di Customer Relationship Management – CRM (ad esempio i sistemi API – Application Programming Interface);
  3. spese per la realizzazione di servizi accessori all’ e-commerce quali quelli di smart payment, predisposizione di portfolio prodotti, traduzioni, shooting fotografici, video making, web design e content strategy;
  4. spese per la realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale, con specifico riferimento al portafoglio prodotti, ai mercati esteri e ai siti di vendita online prescelti;
  5. spese per digital marketing finalizzate a sviluppare attività di internazionalizzazione: campagne di promozione digitale, Search Engine Optimization (SEO), costi di backlink e di Search Engine Marketing (SEM), campagne di content marketing, inbound marketing, di couponing e costi per il rafforzamento della presenza sui canali social; spese di lead generation e lead nurturing;
  6. servizi di CMS (Content Management System): restyling di siti web siano essi grafici e/o di contenuti volti all’aumento della presenza sui mercati esteri;
  7. spese per l’iscrizione e/o l’abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing, quali strumenti volti a favorire il processo di esportazione;
  8. spese per servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano finalizzati ad aumentare la presenza sui mercati esteri;
  9. spese per l’upgrade delle dotazioni di hardware necessarie allo sviluppo di processi organizzativi di cui alla lettera h;
  10. ogni altra spesa per servizi strettamente connessi con le finalità del presente accordo.

 

Natura del contributo

Il contributo è concesso, nell’ambito del regolamento de minimis:

  • alle micro e piccole imprese per un importo pari a euro 4.000,00 (quattromila/00), a fronte di spese ammesse di importo non inferiore, al netto dell’IVA, ad euro 5.000,00 (cinquemila/00); non sono erogabili contributi a fronte di spese ammesse inferiori a euro 5.000,00 (cinquemila/00);
  • alle reti soggetto e ai consorzi, costituiti da almeno cinque imprese, per un importo pari a euro 22.500,00 (ventiduemilacinquecento/00), a fronte di spese ammesse di importo non inferiore, al netto dell’IVA, ad euro 25.000 (venticinquemila/00); non sono erogabili contributi a fronte di spese ammesse inferiori a euro 25.000,00 (venticinquemila/00).

 

Elenco dei fornitori

Le spese di cui sopra dovranno essere effettuate esclusivamente presso fornitori iscritti ad un elenco, costituito ad hoc per il bando.

Possono presentare domanda di iscrizione a tale elenco le imprese che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • sono costituite in forma societaria;
  • hanno realizzato nei tre anni precedenti alla data di presentazione della domanda servizi o prestazioni relativi ad una o più delle spese ammissibili di cui sopra per un ammontare pari ad almeno 200.000 euro;
  • svolgono una attività coerente con le finalità del presente accordo, come riscontrabile dall’oggetto sociale previsto da statuto o atto costitutivo;

 

I soggetti beneficiari del contributo non possono, in nessun caso, essere al contempo iscritti all’elenco dei fornitori.

Sul sito di Invitalia a questo link sono disponibili maggiori informazioni:

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/bonus-export-digitale

Per tutte le informazioni  contatta il Servizio Internazionalizzazione

Articoli correlati

    Export
    30 Agosto 2022
    BONUS FIERE Bonus per la partecipazione delle imprese alle manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia
    Export
    13 Gennaio 2023
    Hannover Messe 2023 - Visita in giornata alla fiera con volo charter il 19 aprile 2023
    Export Finance
    23 Ottobre 2020
    SIMEST - sospensione presentazione domande sul Fondo 394
    Export
    03 Maggio 2021
    Esportatore Autorizzato: Proroga previdimazione certificati EUR 1
    Export
    12 Novembre 2020
    Digital Marketing in Russia. 5 step per posizionarsi sul mercato
    Export
    12 Ottobre 2020
    Bando per la partecipazione a eventi fieristici 2021